Dopo un inverno freddo e piovoso noi Lupi abbiamo pensato di portare i nostri pneumatici niente po' po' di meno che in Costa Azzurra. E cosa c'è di meglio se non la

Provenza e Camargue

per un breve viaggio primaverile fuori dalle tradizionali rotte turistiche!

 
 
 
 
 
 
 
 

Siamo andati in Camargue, una terra selvaggia e spesso ostile dove è d'obbligo rallentare e, senza fare rumore, fermarsi ad osservare colori ed animali.

Siamo stati nel Parco del Luberon, quello che viene chiamato COLORADO PROVENZALE. Abbiamo visto villaggi arroccati, testimonianza di un'antichissima organizzazione societaria che risale ai romani ed al medioevo: la roccaforte e le case si costruivano su un'altura o "a gradini" su uno sperone roccioso, un tipo di architettura con funzione difensiva.

Poi siamo andati ad Apt, che è il più importante centro di estrazione dell'ocra di tutta la Francia. A Gargas, famoso per antiche cave, e a Bonnieux, che sorge su uno sperone roccioso, è l'antica sede di un forte ora celato da una pineta.
Abbiamo visitato Roussillon, anch'essa famosa per le cave di ocra. Il minerale, un miscuglio di argilla (caolinite), sabbia e ossido di ferro (che dà il colore) è lavato, fatto decantare in bacini, essiccato e venduto in polvere. Le falesie di Roussillon sono le prime fornitrici mondiali di ocra.
Gordes, splendido borgo medievale arroccato intorno al castello, con le caratteristiche stradine (callandées) dal selciato di pietra risalenti al Trecento.
Carpentras, dove acquistare primizie, olive nere, tartufi e le boccette di lavanda in legno o in ceramica traforate per diffondere i profumi. Ci siamo lasciati tentare dai cartelli che invitavano alla degustazione dei vini. Da provare lo Chateauneuf du Pape, il vino dei papi.
Venasque, nei pressi di Carpentras è un villaggio arroccato su uno sperone di roccia inaccessibile da tre lati.
Lourmarin, con i suoi tipici Caffè.

Aigues Mortes: antica città fortificata da dove partivano le navi dei Crociati alla volta della Terra Santa. La bellezza di questa città è unica: definita da molti come un capolavoro dell'urbanistica medioevale, si presenta come un enorme quadrato circondato da grandiose mura collegate sugli angoli dalle torri e spezzate su ogni lato dalle poderose porte. Un'altra splendida caratteristica è data dal faro, costruito nel 1200 che un tempo dominava il prosperoso porto.

Tarascona, località famosa per il suo castello.
Avignone, località famosa per il palazzo dei papi.
Gole dell'Ardeche, una riserva naturale fluviale, e l'arco di roccia naturale Pont d'Arc.

(Piero)